Rivoltella e fagioli alla “Bud Spencer”

Il Texas non è la Silicon Valley, ma la parola Far Web suona bene. Cinturone, rivoltella, doppio whisky (senza ghiaccio) e spille da sceriffo. In sostanza è questa la scena che si ritornerà a vedere nello stato texano. Infatti, se il governatore Greg Abbott firmerà la legge che permetterà di tenere le armi in bella vista, gli echi del vecchio Far West torneranno alla ribalta. Ma c’è un’altra legge sulla rampa di lancio: portare il revolver anche all’università.

west

Per fare una comparazione, il Lone Star State, così viene definito il Texas per via della stella solitaria nella bandiera, è grande circa due volte l’Italia. E da sempre, almeno dai tempi dei cowboy, la passione delle armi non si è mai assopita. Noi abbiamo il calcio. Loro le rivoltelle.

Nello stato americano esisteva già il permesso di andare in giro con il fucile, ma per la pistola serviva un’autorizzazione speciale, e andava portata sotto i vestiti. Ora non più. In pratica sembrerà di essere al saloon di Gardaland, ma al posto di finti gringo troveremo brutti ceffi con pistolone, cappello alla texana e liquore al malto. E senza farsi mancare nulla anche con un bel piatto fumante di fagioli alla “Bud Spencer”.

(al.po)