Q, il romanzo destabilizzante

Ho terminato di leggere Q, romanzo del collettivo Luther Blissett Project, anche conosciuti come Wu Ming. Un libro dissimulato e destabilizzante. È il quarto, o forse il quinto libro, che leggo scritto da loro. Sicuramente tra i più belli, intriganti, stile fiction, ma che certamente ha una presa diretta con la realtà, seppur passata. Sì, è un romanzo storico. Chi ha qualche ruggini in storia moderna è meglio che riprenda in mano vecchi manuali. Lutero, il papa, la Controriforma. Thomas Müntzer e la rivolta dei contadini. Gli anabattisti. La guerra. La fame. La voglia di riscatto. Sotterfugi da spie. Un mondo controllato da un ordine spirituale di quella macchina terrificante che è stato lo Stato pontificio (e che forse lo è ancora). Un mondo dove le informazioni venivano pagate a peso d’oro. Come oggi. Chi detiene le informazioni ha il potere. Al contrario, c’è sempre posto per il supplizio, il dolore, le purghe.

Q, edizione Einaudi

Q, edizione Einaudi

Il testo è una vera e propria parabola. Una piccola “bibbia” per gli amanti del romanzo storico. Al suo interno nomi tedeschi, fiamminghi e polacchi a volte impronunciabili, che fanno da contraltare alle rotte commerciali note. Venezia in primis, e le terre d’oriente. Questi solamente gli ultimi approdi della vicenda storica, anche se il testo si apre nella dorata Costantinopoli. Tutto parte invece dalle gelida Frankenhausen, cittadina tedesca della Turingia. Poi Wittemberg, famosa per le tesi di Lutero, Mühlhausen, Norimberga. Un via vai scandito di date, personaggi e luoghi. In Vestfalia, a Münster. Nelle Fiandre, ad Anversa. Piccolo passaggio a Basilea in Svizzera e poi dritti in Italia, in quella Venezia cosmopolita solcata da spie e pirati.

Un consiglio: leggete questo testo. Non è necessario acquistarlo. Basta cliccare su questo link: http://www.wumingfoundation.com/giap/?page_id=6338

E se vi scoccia, come è successo a me, esistono ancora le biblioteche

(al.po)

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...